top of page

Conflitto d'interessi?

La mia lunga militanza nel settore delle escort di lusso e delle accompagnatrici di alto livello, mi ha permesso in tutti questi anni di analizzare obiettivamente il mio settore lavorativo e, soprattutto, comprendere le dinamiche che appartengono ai siti specializzati nella pubblicazione online di annunci riservati alle escort e alle girls che operano in Italia.


Non mi voglio dilungare troppo però constato, una volta di più qualora ce ne fosse ancora bisogno, che la qualità è diventata merce rara e che l’attendibilità degli annunci che troviamo pubblicati nei siti specializzati sia molto spesso dubbia. Questo perché le fotografie che possiamo osservare online sono molto spesso false (fake) oppure datate. Si proprio così, ci sono profili di illustre colleghe che hanno le stesse fotografie che pubblicavano dieci anni fa.


Il capitolo delle recensioni andrebbe trattato a lungo e con dovizia di particolari. Io nel mio blog l’ho già fatto ripetutamente. Mi limito solo a ribadire che molte delle recensioni presenti nei profili online delle escort e delle ragazze che troviamo sul web sono palesemente false. Per meglio dire pilotate, gestite, moderate, manipolate.

A corredo di quanto detto, mi permetto di fare il punto della situazione per quanto riguarda i siti di escort che pubblicizzano la nostra professione. Ovviamente farò riferimento solo ai siti cosiddetti “storici”, ovvero quei siti di escort che sono presenti online da moltissimo tempo oppure vengono ritenuti siti di riferimento per il settore in quanto producono moltissimi accessi giornalieri.


ESCORTFORUM:


Online da circa vent’anni, è stato per anni un punto di riferimento per noi escort di lusso. Da qualche anno, passato di mano e di proprietà, ha abbassato drasticamente il livello delle colleghe che pubblicano il loro annuncio pubblicitario. Molte di queste “colleghe” sono ragazze russe, bielorusse o dei paesi dell’Est Europa, la cui provenienza e veridicità è dubbia. Non solo, molte di queste scrivono che NON risponderanno MAI alle chiamate e che si limiteranno a rispondere ai messaggi su WhatsApp. Attraverso i quali forniranno i dettagli dell’incontro, luogo e prezzi per le loro prestazioni. Tutte e ribadisco tutte, lavorano a 200 euro l’ora e offrono ogni tipo di “servizio”.


Questo naturalmente fa sorgere qualche dubbio sulla gestione di queste ragazze. Senza tralasciare il fatto che, assecondando ogni richiesta dei punters per un prezzo medio/basso, hanno distrutto il settore. A discapito della professionalità, dell’attendibilità e della qualità dei servizi offerti dalle escort/girls.


Nonostante questo, i costi per un’inserzione pubblicitaria rimangono alti. Per un profilo al top, il cosiddetto Diamond, si spendono più di 500 euro al mese. Nulla da obiettare su questo. Ogni azienda decide di impostare come crede la sua politica commerciale. Di sicuro, per una come me che da quasi vent’anni si colloca tra le storiche top class escort italiane, spendere 500 euro al mese e ritrovarsi tra decine di ragazze e colleghe la cui veridicità è messa fortemente in dubbio, non solo da me ma anche dai clienti stessi, è davvero seccante e sconcertante.


ESCORTADVISOR:


Ormai considerato la “Bibbia” nel mondo delle recensioni. Un successo clamoroso che si protrae da anni e che continua. Il segreto: dare la possibilità ai “punters” di recensire le sex workers dopo ogni incontro. Apparentemente un’ottima idea che però nasconde un sacco di sfaccettature non troppo gradevoli. Innanzitutto, il dover pagare una quota mensile per recensire le escort e le ragazze. Questo va bene se non fosse che le recensioni, prima di essere pubblicate, vengono moderate dall’Admin del sito in questione. Mi chiedo: se pago un servizio, perché il mio commento/recensione deve essere moderato? Questo per ciò che riguarda i clienti. Interessante questo thread aperto dai clienti delle escort sul quale vi invito a riflettere:



Per noi operatrici del settore, le cose sono un pochino diverse. I costi per un’inserzione pubblicitaria sono “sostanziosi”. Nulla da eccepire su questo. Ecco i prezzi:

Però c’è un piccolo dettaglio che considero assolutamente rilevante: ad ogni inserzionista del sito viene data la possibilità di far eliminare quelle recensioni che non vengono ritenute positive. Perché questo succede? Perché se queste recensioni non vengono eliminate, la cliente non rinnoverà il suo annuncio e questo determinerà una considerevole perdita di fatturato per il sito sopra menzionato.


Non solo. Alle clienti escort del sito viene offerta la possibilità di acquistare recensioni positive. Ma anche di acquistare un pacchetto di recensioni da utilizzare per recensire questa o quella collega con lo scopo, magari, di danneggiarla o di screditarla. A me non pare una politica corretta, anzi la definirei al limite della legalità. E chi più di me può affermarlo? Non parlo per sentito dire ma per esperienza diretta. E tutto questo, ancora una volta, ve lo dimostro. Come? Allegando i costi dei pacchetti di recensioni che si possono acquistare su questo sito. A voi lascio poi le considerazioni finali.


PUNTERFORUM:


Nato molti anni fa come forum dedicato al settore delle escort e delle accompagnatrici, sulla falsa riga del forum di EscortForum che mieteva grandi successi fino a 8/10 anni fa, ultimamente ha deciso di percorrere la stessa strada di EscortAdvisor. Offrire spazi pubblicitari alle escort a costi decisamente rilevanti con annesse recensioni. I funzionari commerciali del sito stesso ed il loro Admin, quando ci contattano per offrirci la possibilità di pubblicare un'inserzione pubblicitaria, ci chiariscono senza alcun dubbio che, contestualmente all’annuncio, inseriranno delle recensioni assolutamente positive redatte da loro stessi e che, qualora gli utenti ne pubblicassero di negative, ci assicurano che verrebbero immediatamente rimosse. Ecco il tariffario riservato a tutte noi, escort top class ma anche alle operatrici del sesso:


Secondo voi, il cliente di una escort può fidarsi di questi siti? Può fare affidamento su quanto pubblicato? Tutto questo è legale oppure no? Miei cari lettori, sarete voi a farvi un’opinione su questo. Di sicuro questi sono FATTI e non parole o chiacchiere del “sentito dire”.


Conclusioni:


Fortunatamente, esistono ancora dei clienti delle escort che, stanchi delle continue fregature rappresentate dalle fotografie false ma anche di leggere recensioni pilotate ad arte, aprono un thread (argomento) specifico su questa tematica sperando di aprire un dibattito costruttivo sull’argomento. Eccolo:



La mia personale esperienza mi porta a dire che un simile thread avrà vita breve. Nel caso in cui dovesse rimanere aperto, sarà sicuramente moderato per evitare che questo o quel sito di escort venga screditato. La conferma mi arriva da diversi miei clienti che, nonostante abbiano pagato un abbonamento mensile per leggere ed inserire recensioni, si vedono costantemente bloccati, moderati o addirittura avvisati di non rispettare le regole di pubblicazione di un commento.


Non vi sembra che questa sia la guerra dei poveri? I siti di escort si copiano le politiche commerciali, adottano le politiche più redditizie e poi si scannano a vicenda. I casi sono due: o appartengono alla stessa “famiglia” oppure per il vile denaro, non avendo esso stesso un nome, tutto è concesso. Sia esso lecito ma anche illecito!

Comments


Post recenti
Archivio
bottom of page